“Episodio VII: il Risveglio della Forza sarà il miglior Star Wars!” – “E allora???”

Scommetto che nessuno di noi è ignaro delle dinamiche più basilari del marketing, per cui quando hai un nuovo prodotto in arrivo devi mostrarti più che mai convinto della sua buona riuscita. A Hollywood questo meccanismo è parte integrante dello show business e, per quanto consapevoli, ci sono dei casi in cui allo slogan vogliamo crederci più che mai. E a volte facciamo bene.

Drew Struzan, leggendario artista a cui si devono celebri poster di film anni ’80, ha detto la sua sul nuovo episodio di Star Wars, Il Risveglio della Forza. Avendo visto circa metà film e avendo letto la sceneggiatura, Struzan ha dichiarato che questo, probabilmente, sarà lo Star Wars migliore di tutti. Posto che non c’era certo bisogno di attizzare ulteriormente il fuoco delle legioni di fan in tutto il mondo, l’unica possibile risposta che mi viene è: e allora?

star_wars_33853  "Episodio VII: il Risveglio della Forza sarà il miglior Star Wars!" - "E allora???" star wars 33853

Non c’è film al giorno d’oggi che abbia bisogno di essere veramente bello per sbancare i botteghini, e anzi le top ten degli incassi sono dominate da blockbuster per lo più mediocri e serializzati fino al midollo. Il pubblico è in grado di mimare il labiale dei dialoghi già alla prima visione e il massimo della vita, per molti spettatori, è scoprire se del franchise di turno faranno solo sei film o arriveranno a dodici. Non ci vuole molto a spiccare in un simile panorama. Ma, soprattutto, il nuovo Star Wars non potrà mai competere coi tuoi dieci anni.

Non è una gara tra due film, ma tra un film nuovo di zecca e un altro a cui hai legato la spensieratezza, sia pure un po’ ritoccata in post-produzione da strani trucchi della memoria, di un’epoca ormai antica. Voglio dire, George Lucas quasi 40 anni fa scrisse “Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana…” La vecchia trilogia, nel tempo, è molto lontana. Il Risveglio della Forza invece è una galassia vicina vicina, e quindi molto meno affascinante.

Se lo chiedete a me, non ho dubbi che questo possa essere il capitolo migliore. Il trailer è bello, J.J. Abrams è un talento sia con le immagini che nella direzione degli attori e, col suo approccio a base di effetti pratici, metà della riuscita è già garantita. Inoltre, per quanto ci possano piacere gli altri episodi, difficile credere che non si possa fare anche di meglio, no? Ma l’amore che si prova per un film o per una saga, in cui milioni e milioni di persone hanno ambientato così a lungo i propri sogni (e Star Wars è forse il più grande sogno condiviso della Storia del Cinema) e speranze, non è la somma algebrica dei suoi pregi e difetti. Ed è giusto che sia così. Il Cinema di per sé non è così interessante, ciò che conta è cosa le persone vedono in esso.

jedi6  "Episodio VII: il Risveglio della Forza sarà il miglior Star Wars!" - "E allora???" jedi6

Quindi accettiamo il fatto che esiste una battaglia, più sentimentale ed esistenziale, il cui esito difficilmente potrà riservarci sorprese anche se a molti, me per primo, piacerebbe. Certi film entrano nel cuore della gente, ed è una magia molto più importante di un giudizio accademico e obiettivo. Ma, allo stesso tempo, si raccomanda una grande apertura mentale, che ci permetta di apprezzare Il Risveglio della Forza qualora si rivelasse all’altezza delle ciclopiche aspettative del mondo intero; nel qual caso, non riconoscerne la grandezza sarebbe un errore madornale.

Comments

comments

Leave a Reply